Incontro informativo del 28 marzo 2018
NOTIZIE PIÙ LETTE

pubblicato il 04 Gennaio 2018

Sono aperte le iscrizioni al sostegno psicologico di gruppo e individuale con lo psicologo-psicoterapeuta dott.Cristian Tarca che si terrà presso ...
pubblicato il 19 Febbraio 2018
Sala Vitali del Credito Valtellinese
pubblicato il 16 Marzo 2018
Teatro Don Chiari ( San Rocco ) 7 APRILe 2018 ORE 20,45

Incontro informativo del 28 marzo 2018

Sala Vitali del Credito Valtellinese

categoria: Appuntamenti
pubblicato il Mercoledì 14 Marzo 2018

L’ associazione ALOMAR, Sezione di Sondrio, mercoledì 28 MARZO 2018 alle ore 15.00 c/o la Sala Vitali
(Credito Valtellinese) in via delle Pegole 10 - Sondrio, promuove un incontro informativo aperto a tutti sul tema: “ DAL FENOMENO DI RAYNAUD ALLA MALATTIA SCLERODERMICA”

Relatrice:
Dr.ssa Annarita Giardina - Dirigente Medico reparto di Medicina di Sondrio – Ricercatore in Reumatologia Università di Palermo

 

Il fenomeno di Raynaud che inizia dalle mani interessando le dita le quali, se esposte al freddo , diventano bianche e poi cianotiche e perdono la sensibilità , può essere il segno premonitore, anche molti anni prima, della Sclerosi Sistemica, malattia inserita come “rara” nell’elenco aggiornato dei nuovi LEA.
La Sclerosi Sistemica è una malattia autoimmune in cui il sistema immunitario “impazzito” attacca i propri organi e tessuti, malattia polimorfa con un profondo impatto sulla vita delle persone affette. La fibrosi cutanea modifica l’aspetto fisico ma sono le complicanze maggiori, in particolare a carico di cuore, polmone, rene a imporre una diagnosi precoce e un trattamento tempestivo.

La malattia ha una estrema variabilità clinica e di decorso: non esiste una unica storia di malattia sclerodermica ma esiste un elemento precursore comune, il fenomeno di Raynaud, che è bene conoscere e discriminare; tale fenomenologia può essere un fastidio momentaneo o il punto di partenza per iniziare a combattere la Sclerodermia.

Ad oggi di Sclerodermia non si guarisce ma può essere adeguatamente monitorata e curata nelle sue espressioni quanto più si interviene precocemente.

scarica articolo

Condividi la notizia

Lascia un commento